Contatti

Se sei interessato a scoprire chi siamo, i progetti ai quali abbiamo lavorato o i nostri servizi clicca qui.

Steer Davies Gleave al fianco delle banche finanziatrici del Passante di Mestre

11 March 2016

Il rating A3 recentemente assegnato al finanziamento del Passante di Mestre rappresenta un altro successo dell'iniziativa di supporto al credito lanciata attraverso il Piano Juncker.

Il rating è stato assegnato da Moodys alle obbligazioni amortising senior secured con scadenza a Dicembre 2030 che saranno emesse a marzo 2016 da Concessioni Autostradali Venete (CAV), per un valore complessivo di 830 milioni di Euro. Il ricavato della vendita sarà utilizzato per rifinanziare l’attuale indebitamento di CAV legato alla costruzione del Passante di Mestre (1 miliardo di Euro), il tratto autostradale a pedaggio realizzato per evitare l’attraversamento della Città di Venezia.

Tale iniziativa, inoltre, si avvarrà del meccanismo di supporto di credito Project Bond Credit Enhancement (PBCE) della Banca Europea per gli Investimenti (BEI) per un valore pari al 20% delle obbligazioni. Ciò garantirà liquidità aggiuntiva all'emittente, se necessario, e rappresenterà il segmento first-loss in caso di default.

CAV è il primo emittente in Italia a beneficiare del meccanismo PBCE della BEI. Steer Davies Gleave ha supportato i sottoscrittori delle obbligazioni (Banca IMI, BNP Paribas, RBS, SocGen e UniCredit) in veste di Technical and Traffic Advisor.

A partire dal lancio dell'iniziativa PBCE da parte della BEI nel 2014, Steer Davies Gleave ha agito con successo anche in veste di consulente tecnico degli istituti di credito nell’ambito del finanziamento dell'Autostrada A11 in Belgio e del N25 Ross By-Pass in Irlanda, dove la BEI ha fornito garanzie. 

Per informazioni sui nostri servizi di Lenders’ Technical Advisory, si prega di contattare il nostro team inviando una email a TDD@sdgworld.net.

 cav bond

Contatti

Se sei interessato a scoprire chi siamo, i progetti ai quali abbiamo lavorato o i nostri servizi.
Contattaci»

Newsletters
Iscriviti qui»